Guido Napolitani

Guido Napolitani nasce artisticamente come batterista nel 1972 all’età di sedici anni. Grazie alla scelta artistica del M° Marco Renzi ( per un trentennio Direttore del Conservatorio di Musica Niccolò Piccinni di Bari) entra a far parte del gruppo storico teramano “Harlem 77” che sin dall’origine ha visto avvicendarsi musicisti di chiara fama e talento artistico.

Con lo stesso gruppo musicale intraprende a pieno ritmo la carriera di musicista professionista suonando nei vari locali notturni e nei noti Night e Dancing del periodo. Qualche anno più tardi anche nelle neonate Discoteche che cominciavano ad emettere i primi vagiti.

Dal 1975, sempre con lo stesso gruppo, inizia i tour estivi con diversi cantanti noti negli anni ‘60 del calibro di Jimmy Fontana, Gianni Meccia, Nico Fidenco, Riccardo Del Turco, Tony Santagata, Nicola di Bari, Achille Togliani, Peppino Principe, Tony Dallara , Andy Bono ed Artisti come Carlo Croccolo e tanti altri.

Nel 1977 in occasione del “Jazz Festival di Pescara” presso il Parco Piscine “Le Naiadi” ha partecipato, con il M° Marco Renzi, per l’occasione all’organo Hammond ed il musicista marchigiano Roberto Carradori al basso), alla rassegna colonne sonore e musiche da film, che ha riscosso molto successo di critica musicale.

Nel 1978, dopo la lunga esperienza con gli Harlem 77, intraprende, con la cantante Emanuela Palma ed i musicisti Roberto Poliandri, Gabriele Marrangoni e Franco D’Andrea, una nuova esperienza musicale con il gruppo “I Capolinea” che per un decennio ha riscosso consensi favorevoli in moltissimi palcoscenici nazionali ed internazionali. L’esperienza si conclude dopo una tournee negli Emirati Arabi nel finire degli anni ‘90.

Piccola menzione, nel finire degli anni 80 partecipazione ad una tournee molto breve con il gruppo musicale italiano de “I Romans”.

Dal 1996 al 1999 ha saltuariamente collaborato come percussionista con la “Italian Big Band” diretta dal M°Marco Renzi, con la quale ha conseguito esperienze di rilievo sia televisive che radiofoniche; nello specifico nella trasmissione di RADIO RAI 2 “Stasera a Via Asiago 10” che veniva trasmessa in diretta radiofonica tutti i Venerdì, presentata nelle varie puntate da artisti diversi del calibro di Lino Banfi, Renzo Arbore, Vittorio Gassman, Gigi Proietti, Enrico Montesano, Mike Bongiorno, Maurizio Costanzo, e vedeva la partecipazione di molti artisti ospiti di spessore.

Dal 2004 entra a far parte della Tribute band di Frank Zappa “Fast & Bulbous”, con il quale ha conseguito concerti in diversi teatri italiani, tra cui un’esibizione live nel 2013 con la collaborazione dell’Orchestra Contemporanea diretta dal M° Toni Fidanza che oltre alla scrittura del brano originale “What a man will do” ha rielaborato gli arrangiamenti delle composizioni del genio Frank Zappa che sono state tutte eseguite nel live e da cui è tratto un CD live dal titolo “What a man will do”

Dal Settembre 2002 viene chiamato a collaborare artisticamente con la band musicale “I Kampina” Tributo a “Fabrizio De Andrè” che nei suoi concerti Live in giro per l’Italia esegue il vasto repertorio dell’Artista genovese.

Nel 2009 ha partecipato a due concerti con l’Artista “Fabio Concato” con un cast artistico d’eccezione (ritmico/sinfonico) composto da 40 elementi di orchestra con la Direzione del M° Renzi e la partecipazione attiva di tutti i componenti della “Italian Big Band”.

Dal 2007 al 2013 è da sottolineare l’esperienza avuta con il M° Gianni De Mattheis, musicista teramano di rilievo e manager italiano del grande artista e compositore Italo/Canadese “Gino Vannelli”, con il quale ha collaborato come assistente personale dell’artista nei numerosi concerti tenuti in Italia.

Dal 2014 entra a far parte de “Il Volo Libero & Modern String Orchestra” formato da 20 elementi d’Orchestra e diretta dal M° Roberto Poliandri che esegue brani prevalentemente di musica prog come Banco del Mutuo Soccorso, PFM, Le Orme e New Trolls e di musica d’autore come Fabio Concato, Lucio Battisti, Eugenio Finardi, Angelo Branduardi e Fabrizio De Andrè.

Negli ultimi anni ha conseguito collaborazioni musicali con diversi gruppi locali tra i quali “I Vibe Machine” e “I Jefferson” che spaziano tra il Blues il Rock e il Pop ; con il “Tributo Nomade”, band che esegue il vasto repertorio del gruppo musicale italiano de “ I Nomadi” e con la “Jeffrey Smith Band” che esegue un repertorio di brani Rock leggendario dei favolosi anni 60/70/80.

Nel 2015 con la collaborazione del Pianista e Direttore d’Orchestra M° Toni Fidanza, la cantante Emanuela Palma ed i musicisti Emanuele Di Teodoro al contrabasso e Matteo Di Leonardo alla chitarra, formano il gruppo dei “Sweet Montecarlo”con i quali ha partecipato, nella prestigiosa cornice di Milano Fiori Chiari, all’EXPO’ 2015. Dal 2017 lo stesso gruppo con l’inserimento dei

musicisti teramani, Nazzareno Tiberi (piano), Roberto Poliandri(chitarra) e Francesco Genua(basso), eseguono con nuova energia musicale il nutrito repertorio di qualità.

Dal Settembre del 2017 , anche se le sue caratteristiche tecniche musicali sono più consone ad altri generi, con i Musicisti Daniele Seconi (piano), Roberto Della Vecchia (contrabasso) e Francesco Petrelli ( flauto) sta collaborando ad un progetto con un repertorio di musica originale Classica in chiave Jazz tratto in prevalenza dalle esecuzioni dei noti pianisti e musicisti Jazz “Claude Bolling” e “ Jacques Loussier ”.

Dal 2007, quando i diversi impegni artistici come batterista e percussionista lo permettono, offre la sua prestazione di Road Manager all’ Artista “ Nico di Palo” dei “ New Trolls”.

Dal 2014, svolge la mansione di Docente di Propedeutica ed avvicinamento allo strumento batteria e Percussioni ai corsi per i ragazzi dai 6 ai 15 anni, presso la Scuola privata “Music Life” di Villa Vomano – Teramo.

Offre altresì la sua collaborazione alla Associazione Culturale “Orchestra Contemporanea” di Teramo e conseguentemente svolge la mansione di Docente ai corsi di propedeutica per Batteria e Percussioni Kids per ragazzi dai 7 / 15 anni nei Seminari di musica classica e moderna della Rassegna “Julia Jazz”.

Leave a Comment

You can use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>