Alex Paolini

batteria

Ereditata la passione dal padre, si avvicina alla batteria già all’età di sei anni. Dopo i primi studi da autodidatta riesce ad ottenere il primo ingaggio musicale grazie ad uno spettacolo scolastico, dando inizio ad una serie di collaborazioni con diversi gruppi Rock e Pop/Rock (Contrasto, Jammin Band, I.S.I. idee sonore italiane, South Side Trio) con i quali, dai tredici anni in poi, realizzerà svariate serate nei club abruzzesi e marchigiani e diverse partecipazioni a manifestazioni e concorsi di livello nazionale. Dalla fine degli anni novanta inizia la sua collaborazione con i jazzisti teramani, collaborazioni principalmente legata alla musica live. Nello stesso periodo esce con un DVD dedicato
alla COCKTAIL DRUM, strumento con il quale realizzerà un trio denominato THE COCKTAIL TRIO. Da questo progetto ne ricava sia uno strumento, costruito in collaborazione con la Tamburo Drums oltre che un articolo che verrà pubblicato dalla rivista on-line Planet-Drum. Congiuntamente all’attività di musicista nel 1998 inizia la sua collaborazione con la casa costruttrice di batterie acustiche Tamburo Drums (per la PROEL spa), collaborazione che lo vede impegnato sia dal punto di vista tecnico e sia da quello artistico. Importante in questo periodo per la sua formazione, l’incontro con tutti i più importanti batteristi dello scenario internazionale e la partecipazione annuale agli appuntamenti fieristici (DISMA MUSIC SHOW di Rimini e il Musikmesse di Francoforte). Dal 2003 intensifica la sua attività di musicista collaborando con diverse formazioni musicali. Ricordiamo le collaborazioni con: Gianluca Caporale, Walter Monini, Toni Fidanza, Amin Zarrichang, Emiliano D’Auria, Sabatino Matteucci, Raffaele Di Nicola, Daniele Falasca, Marco Di Natale, Arturo Valiante, Domingo Muzietti, Massimo Giovannini, Giacomo Uncini, Gabriele Pesaresi, Manuel Trabucco, Massimo Saccutelli, Angelo Casagrande, Massimo Di Matteo, Roberto Cristofori, Luca Marcone, Simone Maggio, Cristina Cameli, Giacinto Cistola, Linda Valori, Awa Ly, Paolo Damiani, Massimiliano Coclite, Dino Rubino, Michele Di Toro, Luca Aquino, Danilo Di Paolonicola, Lerry Mitchel, Abramo Riti, Domenico Andria, Maurizio Rolli, Alessia Marteggiani, Andrej Bielow, Luca Marziali, Vladimir Mendelssohn, David Cohen, Giulio Spinozzi, Anthony Di Furia etc…
Parallelamente inizia una collaborazione professionale con la rivista nazionale BATTERIA & PERCUSSIONI, per la quale curerà sia una rubrica da lui creata intitolata “INSIDE THE DRUM” (rubrica dedicata alla batteria a 360°) e sia vari articoli e risposte tecniche ai lettori. Nello stesso anno inizia anche la sua attività d’insegnante. Diventa per il corso di batteria un docente ufficiale della metodologia YAMAHA che affiancherà alla metodologia tradizionale. L’impegno nella didattica produce la voglia di un aggiornamento continuo, esigenza professionale per offrire agli allievi corsi sempre aggiornati e moderni oltre che un approfondito studio dei rudimenti del tamburo e del solfeggio ritmico. Dal 2003 a oggi ha collaborato con le seguenti scuole: scuola privata Keep Your Time di Giulianova; scuola di musica “Quattro Quarti” Teramo dal 2003 al 2006;
scuola di musica “Tutta Musica” di Giocondi strumenti musicali dal 2006 al 2011; scuola di musica “FareMusika” di Teramo dal 2009 al 2011 e dal 2012 al 2013; scuola di musica “Over Jazz Music School” di Porto D’Ascoli. Scuola Media Inferiore di Alba Adriatica (TE) dal 2008 al 2011, collaborazione nelle vesti di docente di Percussioni nell’orchestra giovanile e nell’orchestra stabile e come ideatore e docente responsabile dell’orchestra di rullanti (15 allievi) denominata ALBA ADRIATICA DRUM CORPS; scuola Media Inferiore “Zippilli” di Teramo, dal 2010 al 2011, come docente di Percussioni. Dal 2015 è docente di Batteria e di solfeggio ritmico presso il Cotton Lab di Ascoli Piceno. Dal 2016 è docente presso l’ Accademia Musicale Amadeus di Teramo, la Musincanto di San Benedetto Del Tronto.
Nel 2017 il progetto OPE – orchestra delle percussioni emozionali – progettato nel 2016 viene scelto per l’inserimento come modulo “Battiamoci” per la progettazzione del PON 2014/2010, attualmente in opera presso l’Istituto Comprensivo di Cellino Attanasio.
In merito alla partecipazione ai seminari estivi ricordiamo dal 2010 per il Festival JULIA JAZZ e dal 2014 al Seminario “Musica e Natura” di Scanno.
Per ciò che riguarda la sua ultima produzione discografica ricordiamo “LIGHTING“ con il Massimo Di Matteo Group uscito nel gennaio 2009 (per la T&C) “NakedThings” con il JANO QUARTET (sua formazione principale) uscito nel maggio 2010, “IVAN IN JAZZ” uscito nell’Aprile 2010 (per la Ideasuoni), il secondo disco dello JANO QUARTET feat Luca Aquino intitolato “DISTANTE” (2012 Via Veneto Jazz EMI records) “The warm feeling of cold” disco solista giugno 2013, il terzo disco dello JANO “The space between things” (2018 Via Veneto Jazz)
Alex Paolini è sponsorizzato dalla Volume Drums per la quale ricopre dal 2014 il ruolo di Endorser e Product Specialist.

1 Comment to Alex Paolini

  1. Simonetta Sacripanti's Gravatar Simonetta Sacripanti
    21 febbraio 2011 at 00:08

    Caro alessandro….. non ci posso credere….. Sono passati tanti anni e ti trovo su internet! Incredibile!!!!! Ti abbraccio forte, forte…..